Apollo7


Apollo 7

Apollo 7 fu la prima missione con equipaggio nel programma Apollo ad essere lanciata dopo il tragico incidente dell'Apollo 1. Fu una missione orbitale di undici giorni, il primo lancio con equipaggio del veicolo di lancio Saturn IB, e la prima missione spaziale americana con tre uomini.

Programmazione della missione ed equipaggio

Primi programmi

Nel 1966, divenuto concreto il programma della NASA denominato Apollo, si partì con l'idea che il primo lancio di un equipaggio, composto da tre persone, avvenisse verso la fine del 1966 invece che all'inizio dell'anno 1967, sotto l'insignificante denominazione tecnica AS-204. Il 21 marzo1966 venne pertanto annunciato al pubblico che gli astronautiVirgil Grissom, Edward H. White e Roger B. Chaffee erano stati scelti quale equipaggio per questa missione. All'atto dell'annuncio vi erano ancora da eseguire quattro missioni del programma Gemini.

Per il secondo volo con equipaggio vennero scelti gli astronauti Walter Schirra, Donn Eisele e Walter Cunningham. Tale progetto venne comunque cancellato a dicembre dello stesso anno essendo considerato poco utile dal punto di vista del raggiungimento di nuove esperienze di volo, considerando per l'appunto che si sarebbe trattato di una mera ripetizione del primo volo. Pertanto l'equipaggio completo venne nominato quale equipaggio di riserva della prima missione comandata da Grissom.

L'equipaggio di riserva avanza

Grissom, White e Chaffee perirono nell'incendio della capsula dell'Apollo 1. Pertanto gli astronauti Schirra, Eisele e Cunningham dovettero assumere la difficile eredità e vennero dunque nominati ad essere i primi astronauti a volare sulla nuova capsula dell'Apollo. Schirra fu uno dei primi astronauti scelti dalla NASA ed aveva già volato nello spazio con Sigma 7 e Gemini 6, due missioni estremamente riuscite. Già prima del lancio diede comunque l'annuncio ufficiale che avrebbe lasciato la NASA al termine della missione. Eisele e Cunningham invece erano astronauti del terzo gruppo scelto dalla NASA e pertanto privi di precedenti esperienze nello spazio.

Internamente, la missione venne denominata missione C. L'equipaggio di riserva era composto da Tom Stafford (comandante) John Young (pilota del modulo di comando) ed Eugene Cernan (pilota del modulo lunare). Tutti e tre gli astronauti avevano precedentemente volato per una o due volte nello spazio su diverse missioni del programma Gemini.

L'equipaggio di supporto

Una novità del programma Apollo fu la nomina di un equipaggio di supporto (Support Crew), incaricato di svolgere diversi lavori impegnativi sotto il punto di vista temporale, sollevando l'equipaggio principale e quello di riserva da queste attività e consentendo agli astronauti previsti per la missione una preparazione più specifica. Faceva infatti parte dell'attività dell'equipaggio di supporto l'aggiornare costantemente i piani di volo e le varie liste di controllo. Inoltre furono incaricati di sviluppare diversi programmi d'esercitazione per i simulatori di volo. Prima di ogni test del conto alla rovescia l'equipaggio di supporto era responsabile che ogni leva ed interruttore della capsula dell'Apollo si trovasse nella posizione corretta. Solo dopo tale operazione l'equipaggio principale saliva a bordo della capsula. In generale vennero scelti quali membri dell'equipaggio di supporto esclusivamente astronauti privi di precedenti esperienze nello spazio, al fine di consentire a questi di giustificare una futura nomina in un equipaggio di riserva. Infatti la NASA seguiva la prassi che gli equipaggi di riserva completi volavano quale equipaggio della terza missione successiva. Per Apollo 7, quando il volo venne presentato ufficialmente, vennero scelti quali membri dell'equipaggio di supporto gli astronauti John L. Swigert, Ronald E. Evans e William Pogue. Tutti e tre facevano parte del quinto gruppo di astronauti scelti dalla NASA poco prima, cioè il 4 aprile1966.

Swigert venne in seguito nominato per l'equipaggio di riserva di Apollo 13, dove avanzò al ruolo di pilota del modulo di comando dell'equipaggio principale dovendo sostituire l'astronauta Ken Mattingly poco prima del lancio di questa missione. Evans fece parte dell'equipaggio di riserva dell'Apollo 14, mentre Pogue venne nominato per la missione Skylab 4 senza aver fatto parte precedentemente di alcun equipaggio di riserva.

Sito web gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!